CIMA VENTOSA (poesia). Mai Văn Phấn. Traduzione di Giulia Gerosa. Revisione di Laura Garavaglia

Mai Văn Phấn
Traduzione di Giulia Gerosa
Revisione di Laura Garavaglia

 

 

Poeta Laura Garavaglia

 

 

 

CIMA VENTOSA

 

I.

 

Strisciando contro la cima affilata delle rocce

Il corpo del vento si graffia

 

Il sangue del vento è la pioggia

Il sole gocciola

 

Le montagne portano il bacio in alto

Le nuvole grigie proiettate nel nero

 

Le montagne spalancano le braccia, calpestano la terra

Riducendola in frammenti

Strappa il corpo del vento

La luce delle stelle che cade

La mattina che si apre

 

Fino alla cima del pendio in un lampo

Apri gli occhi e guarda in basso

 

I baci accumulati più in alto

Il vento sfrenato si alza su un'altra cresta

 

II.

 

Per spargerli trova la tua bocca

Vento aggrappato a teneri rami di terra tuffati nell'abisso

Marciscono le viscere delle colline e montagne

 

Fronte del vento alla deriva

Giocando sulla terra

Il guscio si spezzò in un lampo

 

La primavera trabocca dalla bocca del grano

In attesa che germoglino i cotiledoni

 

Il vento eroderà il suolo.

Chiudi bene la porta più soffia il vento

 

III.

 

I ricordi improvvisi ricordate, si  stringono nel petto

L'occhio del vento mi ha trascinato dentro di te

 

Vorticando

Attraversando rapido un ponte

 

Il mio corpo si piegava al vento

Come un asciugamano bagnato appeso alla ringhiera

Gocciolando in un fiume che scorre veloce.

 

Ricordando come il treno taglia il corpo del vento

Le colonne di fumo si rovesciano e il suono delle sirene

scompare in un istante

 

Il mio respiro è trattenuto dall’ancia della tromba

La pressione è come l’ala di un'aquila che si allarga

Alzando le fragili ali di libellula

Cavaliere sulla cresta del vento

 

Fuori la volta del disordine delle foglie

Lacerato per soddisfare la frenetica eccitazione

Questa inibizione del desiderio

 

 

 

WIND CREST

 

I.

 

Crawling on sharp tops of the rock

Body of wind scratches

 

Blood of wind is rain

Sunshine drips down

 

Mountains roll the kiss up high

Gray clouds cast into black

 

Mountains open wide their arms, trampling feet into ground

Crushing into fragments

Tears the body of wind into pieces

The starlight falling

Morning bursting out

 

Up to the top of slope in a flash

Open eyes look down

 

The kisses heaped higher

The frenzied wind rolls up on another crest.

 

II.

 

Finding your mouth to sow

Wind clinging to tender limbs of land

Plunge down to the abyss

 

Rot the bowels of hills and mountains

Chest of wind drifting

Playing on the ground

 

The shell cracked flash

Spring overflows the grain mouth

 

Waiting to sprout the cotyledons

Wind will carry the ground away.

 

III.

 

Shut tight the door the more wind blows

Things suddenly remembered, tighten in my chest

 

The eye of wind swept me into you

Turning quickly round and round

 

Swiftly passing a bridge

My body was bent by the wind

Hung like a wet towel across the railing

Dripping down into a swift-flowing river.

 

Remembering how the train cuts through a body of wind

Columns of smoke overturn and siren sounds disappear in an instant

 

My breath is constrained through the trumpet-reed

The pressure like an eagle wings spreading wide

Raising fragile dragonfly wings

Cavalier on the wind’s crest

 

Outside the vault of leaf disorder

Torn to satisfy the frenzied excitement

This inhibition of lust.

 

 

(Trans. by Nhat-Lang Le. Edited by Susan Blanshard)

 

 

 

 

Poeta Laura Garavaglia

 

 

Laura Garavaglia:

 

Laura Garavaglia è nata a Milano nel 1956. Vive e lavora a Como. Pubblicista, ha collaborato alle pagine culturali dei quotidiani “Il Giornale”, “Il Corriere di Como”, “L’Ordine”. Ha insegnato materie letterarie nelle scuole superiori della provincia di Milano e della città di Como. Ha fondato e presiede l’Associazione culturale “La Casa della Poesia di Como” ed è organizzatrice e curatrice del Festival Internazionale “Europa in versi” che dal 2011 si tiene ogni anno a Como. Ha collaborato anche con il Festival di Letteratura “Parolario”, con la mostra di arte contemporanea Miniartextil (Como) e con il Festival “Poestate” (Lugano). È membro del Premio Internazionale di Poesia e Narrativa “Europa in versi”, legato al Festival omonimo e del Premio Letterario “Antonio Fogazzaro”. È membro del PEN Club Italiano e Svizzero, del World Poetry Movememt e dell’Accademia di Arte, Scienza e Letteratura di Parigi. Le sue poesie sono state tradotte in inglese, francese, tedesco, spagnolo, portoghese, rumeno, albanese, macedone, serbo, turco, farsi, giapponese, vietnamita, coreano. Sue poesie sono state inserite in molte antologie e in riviste letterarie italiane e straniere. Ha collaborato con la rivista Argo ed è direttrice della collana Altri Incontri per la casa editrice I Quaderni del Bardo, dove sono pubblicati poeti di fama internazionale in lingua originale e  tradotti in italiano. Ha partecipato a Festival Internazionali di Poesia in Germania, Romania (dove ha ricevuto un Premio come Manager Culturale Internazionale dall’Accademia Mihai Eminescu di Craiova), Macedonia, Montenegro, Danimarca, Spagna, Cipro, Turchia, Colombia, Giappone, Coresa del Sud, Vietnam, ecc. Scrive come critico letterario su blog di letteratura. In poesia ha pubblicato Frammenti di vita (Il Filo 2009) – 2° premio “Opera Prima Edita” al Premio Letterario “Circe, una Donna, Tante Culture”, Monterotondo (Rm); Farfalle e Pietre (LietoColle Editore, 2010) – Premio della Giuria al Concorso Letterario “Alda Merini”, Brunate (Co); La simmetria del gheriglio (Stampa 2012; seconda edizione con traduzione in inglese e rumeno, 2014) – finalista al Premio Internazionale di Poesia “Mario Luzi” 2013; Correnti ascensionali, CFR 2013 (seconda edizione con traduzione in inglese, spagnolo e rumeno, 2015) e Numeri e Stelle (Edizioni Ulivo 2015, in edizioni quadrilingue: italiano, inglese, spagnolo e rumeno) – segnalato al Premio Pontedilegno 2016 e vincitore del Premio Farina 2017. Numeri e Stelle – Números e estrelas (IQdB, edizione italiano e portoghese), La presenza viva della cose Living Things (Puntoacapo, 2020)- Menzione d’Onore al Premio Montefiore e al Premio Montano 2020. Per la sua poesia e per la sua attività culturale a livello internazionale ha inoltre ricevuto numerosi riconoscimenti.

 

 

Mai Văn Phấn:

 

Mai Văn Phấn è nato nel 1955 a Ninh Bình , delta del fiume Rosso nel Vietnam del Nord. È entrato a far parte della fanteria dell'esercito nel 1974. Mai Văn Phấn ha lasciato l'esercito nel 1981 ed è entrato all'Hanoi College of Foreign Languages, Dipartimento di Linguistica e cultura russa. Ha continuato gli studi nel 1983 presso la Maxim Gorky Pedagogics School, Minsk, (Capitale della SSR bielorussa ). Vincitore di numerosi premi per la poesia in Viet Nam: “Poetry contest” di Weekly Người Hà Nội nel 1994. “Poetry contest” di Weekly Văn Nghệ 1995. “Literature” of celebrity culture Nguyễn Bỉnh Khiêm ( Hải Phòng city) in 1991, 1993 , 1994, 1995. Vincitore del prestigioso premio "Associazione degli scrittori del Vietnam" nel 2010, Premio letterario Cikada della Svezia nel 2017, Premio dell'Accademia serba delle scienze e delle arti nel 2019 e Premio letterario dell'Associazione dei traduttori letterari del Montenegro nel 2020, Twice ha vinto il Golden Pen Literature Award della Federazione Russa, 2019 (per il libro di poesie "Два крыла / Two Wings") e nel 2020, The Award Aco Karamanov della Macedonia del Nord nel 2020, 1 ° Premio all'International Creative Meeting and Festival “ Insieme nel XXI secolo "in Bulgaria 2020, la medaglia Alisher Navoi dell'Unione degli scrittori e storici dell'Asia centrale nel 2021, vincitore del Sahitto (Bangladesh) International Award for Literature 2021. Ha pubblicato 16 libri di poesie e un libro, Critiche - Saggi in Vietnam. 25 dei suoi libri di poesie sono pubblicati e distribuiti in paesi stranieri. Le poesie di Mai Văn Phấn sono tradotte in 36 lingue.

 

 

 

cảnh đẹp nước ý

 

 

 

 

 

 

 

 

BÀI KHÁC
1 2 
image advertisement
image advertisement

image advertisement
image advertisement




























Thiết kế bởi VNPT | Quản trị